I lavori in quota su fune rappresentano un’innovazione nella manutenzione, ristrutturazione, pulizia e messa in sicurezza, accelerando i tempi. Questa tecnica di intervento permette di lavorare senza i ponteggi, ma su fune abbattendo  notevolmente i costi di affitto ponteggi e occupazione di suolo pubblico, annullando completamente le pratiche burocratiche, eliminando le eventuali intrusioni che spesso si verificano nel l’uso di strutture esterne.

I lavori in quota su fune vengono eseguiti da operatori professionisti e certificati secondo la normativa italiana con conseguimento di certificazione a seguito di corsi professionali specifici. La preparazione e le severe norme da seguire per svolgere questa attività, ne fanno un’attività sicura con tecniche che permettono lo svolgimento delle attività in spazi complessi e difficili da raggiungere.

Tutte le attività svolte in quota vengono eseguite utilizzando attrezzature collaudate e revisionate per lavorare in completa sicurezza.

I punti di forza nella scelta di questa nuova tecnica con un approccio nuovo e diverso rispetto all’edilizia o manutenzione tradizionale, si possono riassumere:

Riduzione dei costi: rispetto all’affitto di ponteggi, gru i quali comportano il pagamento di occupazione di suolo pubblico e pratiche burocratiche

Assenza di ingombranti ponteggi: l’uso dei ponteggi può perdurare nel tempo, con un impatto visivo di disturbo

Massima sicurezza: la sicurezza è garantita per gli operatori altamente formati e per l’incolumità dei passanti

Tempificazione degli interventi: ogni intervento può essere pianificato con il cliente in base alle esigenze o tempistiche. Facilmente, ogni intervento può essere sospeso e successivamente ripreso, proprio per la facilità e la modalità di questa tecnica.

Tempi ridotti di intervento: proprio la mancanza di ponteggi permette agli operatori “volanti” massima autonoma e velocità negli spostamenti

 

Una risposta a “”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *